Du lundi au vendredi de 8H à 19H au 05 56 77 88 31

24 | Communiqué de presse

Press release displayed 1465 times

societe

Pass sanitario: una class action aperta agli europei

Published on 13/04/2021 à 16:31

Un'opinione viene pubblicata oggi sul giornale L’Obs in occasione della prima azione collettiva nel campo della giustizia europea. Una conferenza stampa online si terrà giovedì 15 aprile alle ore 10.
La piattaforma delle azioni giudiziarie collettive MySmartCab, apre così a tutti i cittadini europei una class action per tutelare le libertà individuali [2].
Tale azione dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea è basata sul principio di trasparenza, ai sensi dell'articolo 1 del trattato sull'Unione Europea.


logo Mysmartcab logo it    logo es    logo de    logo fr    logo en



Il pass sanitario: una riflessione a livello europeo

Il passaporto sanitario ideato dalla Commissione europea rappresenta un potente strumento giuridico. Sono pertanto necessarie forti garanzie di trasparenza, sia per il suo funzionamento che per i dati essenziali alla sua introduzione.


La prima class action europea 

Poiché bisogna prima contarsi, all'azione collettiva europea precede una petizione. Con un minimo di 50 000 partecipanti, viene introdotta dagli avvocati una richiesta di documento presso la Commissione europea.
Dinanzi a un rifiuto di questa fase amichevole, i richiedenti possono unirsi all'azione giudiziaria collettiva. Il costo dell'azione viene suddiviso tra le migliaia di cittadini aderenti, per un importo a partire da 20 euro per partecipante.


Primo atto di trasparenza: dati di valutazione dei vaccini

Il pass sanitario europeo si basa sull'efficacia e la sicurezza dei vaccini contro la Covid-19. In un primo momento, lo scopo dell'azione collettiva è quello di portare l'Agenzia europea per i medicinali a rendere pubblico i dati di valutazione dei quattro vaccini.
In effetti, tenendo conto della fragilità degli studi preliminari, l'Agenzia ha approvato questi vaccini in maniera provvisoria, sulla base di un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionale.
 

dejavu.legal


La trasparenza sul pass sanitario: un contropotere cittadino

Per gli avvocati Christophe Lèguevaques e Arnaud Durand, avvocati del foro di Parigi e promotori del progetto Dejavu.legal : " Di fronte a una forte sfida economica, la trasparenza è necessaria per ristabilire la fiducia e garantire le libertà individuali [3]".
 

Conferenza stampa (in videoconferenza)
 
Giovedì 15 aprile 2021 alle ore 10.

Iscrizioni su : t.martin@lexprecia.com

In presenza di :

Michèle Rivasi - Eurodeputata
Avvocati Christophe Lèguevaques e Arnaud Durand - avvocati del foro di Parigi

 

[1] L'opinione e l'elenco dei firmatari possono essere consultati www.nouvelobs.com/opinions/
[2] L'iniziativa europea e la sua class action sono presentate su DejaVu.legal
[3] Per i diritti fondamentali, vedasi la dichiarazione del Segretario Generale dell'ONU: Liu.re/ONU-Covid19


A proposito di MySmartCab

MySmartCab è una piattaforma di azioni collettive al servizio dei cittadini francesi e ormai europei, con la prima class action europea #DejaVu. La piattaforma riunisce persone indigenti, sole, di diverse influenze, ma con una controversia comune in modo da poter creare un equilibrio di potere con degli avversari considerabili. Ha permesso di difendere migliaia di denuncianti nei casi #Levothyrox, #Linky, #5G, inoltre al diritto alla cura con #Noublionsrien.


Contatto stampa :

Théophile Martin
0033 (0)1 75 432 432
t.martin@lexprecia.com

Communiqué publié par Durand Arnaud
Published on 13/04/2021 à 16:31 sur 24presse.com
Durand Arnaud
MySMARTcab

DejaVu.legal/
Contacter

Press release copyrights free 24presse.com

Send email to
Durand Arnaud

Company : MySMARTcab

Press contact

Durand Arnaud
MySMARTcab

Website
DejaVu.legal/

Diffuser
un communiqué
de presse
Lancer une diffusion

Derniers communiqués de presse de la catégorie "societe"